Skip to content Skip to footer

Cos’è la Bibbia?

Si tratta del libro più tradotto al mondo, e tra i più antichi. Ma cos’è la Bibbia? E soprattutto: cosa ci insegna la Bibbia? Una serie di domande a cui oggi proveremo a dare risposta.

Cosa significa Bibbia

Cosa significa la parola Bibbia? Il termine viene dal greco biblos e significa semplicemente “libri”. Si tratta di una sorta di piccola biblioteca: la Bibbia contiene 66 libri di contenuto vario. Alcuni hanno carattere prettamente storico, altri sono poetici, o profetici, altri ancora nascono come epistole. È divisa in due parti, Antico Testamento, in ebraico – una piccola parte in aramaico – e Nuovo Testamento, in greco, ed è stata scritta da circa 40 persone differenti.

La Bibbia, e ciò rende questo libro estremamente diverso da tutti gli altri, è la Parola di Dio. E ce lo dice essa stessa: “Ogni Scrittura è ispirata da Dio” (II epistola di Paolo a Timoteo, 3:16). “Sappiate prima di tutto questo: che nessuna profezia della Scrittura proviene da un’interpretazione personale […] ma degli uomini hanno parlato da parte di Dio, perché sospinti dallo Spirito Santo”. (II epistola di Pietro, 1: 20-21).

Possono sembrare, questi, dei concetti apparentemente folli, o presuntuosi. Eppure, addentrandosi nella lettura di questo libro, chiunque resta sbalordito da come 40 scrittori, di diversa estrazione sociale, di diverso livello culturale, in periodi storici differenti e in un lasso di tempo così vasto abbiano dato vita a degli scritti che hanno sì un’impronta o uno stile differente ma sono attraversati da un messaggio unico, un filo rosso che riporta di continuo a Gesù. Ci si rende conto che c’è qualcosa di immenso e di divino che l’ha permesso. Questi uomini furono divinamente ispirati. Solo una mente meravigliosa poteva far progressivamente prendere forma ad un simile capolavoro, ad un testo così ben congegnato.

 

Di cosa parla la Bibbia

Possiamo intanto considerare la Bibbia come un enorme libro di storia. La storia del mondo, intanto, dalle sue origini, la creazione – “Nel principio Dio creò i cieli e la terra” (Genesi 1:1) -, la storia di Dio che si rivela agli ebrei, e molte pagine si focalizzano sulle vicissitudini di questo popolo. Poi, e di nuovo la prospettiva pare allargarsi, nel Nuovo Testamento la storia di Gesù. “Dio ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca ma abbia vita eterna” (Giovanni 3:16).

Già presente dalla creazione assieme a suo Padre, Gesù diventa uomo nei Vangeli. Per tre anni compie il suo ministerio guarendo gli ammalati, compiendo azioni prodigiose e soprattutto annunciando la salvezza per tutti gli uomini che si affidano a Lui. Morto in croce, dopo tre giorni risuscita e risale in cielo: da qui inizia la storia della chiesa primitiva, e il messaggio di Gesù diventa per tutti gli uomini. Nell’ultimo libro, troviamo parte della “storia del futuro”, anticipazioni sul destino del mondo, sui momenti in cui Gesù tornerà dal Cielo.   Un libro di storia, la Bibbia, che travalica i confini a noi noti, che in parte rivela la dimensione spirituale, che ci permette di conoscere Dio così come gli angeli e il diavolo.

Potremmo elencare mille prove a favore delle affermazioni secondo cui questo testo sia davvero speciale, come il fatto che alcuni libri profetici annunciarono con secoli di anticipo numerosi avvenimenti che poi si verificarono: è impressionante e toccante, solo per fare un esempio, un brano in cui il profeta Isaia descrive, secoli prima, e nei dettagli, il martirio di Gesù (cfr. Isaia 53). Ma al di là di ogni spiegazione o “prova”, ciò che rende la Bibbia un libro unico e ispirato da Dio sta nel fatto che è essa sia in grado di cambiare la vita degli uomini attraverso l’amore di Dio, manifestato per mezzo di Gesù, che si respira in ogni pagina.

 

Cosa dice la Bibbia oggi

La Bibbia è un libro senza tempo, che ancora oggi sa rivelarsi estremamente attuale. Proviamo a prendere in mano un ricettario del ‘400, o un libro di moda dell’800, oppure un vecchio galateo con l’intento di ricavarne delle regole di vita: potremo, forse, trovare spunti utili, ma li troveremmo per lo più lontani dai nostri usi, dalle nostre abitudini. La Bibbia, invece, ancora oggi sa insegnare a vivere, è la risposta ai mille quesiti della nostra quotidianità, ai dubbi esistenziali che ci attanagliano – chi sono, da dove vengo e dove sto andando -. Essa contiene la chiave per una vita che abbia davvero un senso, e che sappia veramente appagare in mezzo ai concetti di individualismo esasperato, ai canoni di successo e ambizione che caratterizzano la società moderna.

La Bibbia è la lettera che Dio ha mandato all’uomo. Per questo motivo Egli stesso ha fatto in modo che questo libro durasse nei secoli e sopravvivesse a decine e decine di tentativi di distruzione.

Invitiamo i nostri lettori ad accostarsi personalmente a questo libro e scoprirne le sue ricchezze. Potranno provare qualcosa che va al di là del piacere di una buona lettura, del venire a contatto con storie nuove e avvincenti, qualcosa di più profondo: il meraviglioso progetto di Dio per l’uomo, il Suo desiderio di portarlo, dallo stato di “creatura”, a quello di “figlio”.

Vieni a trovarci e riceverai in dono una copia della Bibbia, oppure puoi scriverci a info@paviaevangelica.it indicando il tuo indirizzo e riceverai via posta la tua Bibbia.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo sui Social!

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on email
Share on linkedin